Home > Le ultime notizie > Mamme In-forma: percorsi di consapevolezza e salute per donne migranti

Mamme In-forma: percorsi di consapevolezza e salute per donne migranti

In Italia le donne costituiscono più della metà della popolazione straniera. Le donne migrano sempre più da sole o come capofamiglia, sono esposte a gravissimi rischi, tra cui lo sfruttamento sessuale, la tratta e la violenza. Inoltre, subiscono una discriminazione su due fronti: come donne e come migranti. Hanno più problemi di salute, sia nei paesi di transito che di arrivo, e, se sono mamme o incinte, il percorso si fa ancora più difficile.

Come viene evidenziato dal rapporto OMS la migrazione di per sé è un fattore di rischio per la salute mentale dei bambini e vi è una marcata tendenza ad esiti di salute peggiori correlati alla gravidanza tra le rifugiate e le migranti. Le condizioni di vulnerabilità dei bambini rifugiati e migranti, e una scarsa conoscenza in tema di alimentazione e nutrizione delle mamme, possono altresì causare squilibri dietetici, determinando sia malnutrizione che sovrappeso e obesità.

Per questo abbiamo deciso di impegnarci per offrire un percorso formativo a donne rifugiate o richiedenti asilo, denominato “MAMME IN-FORMA”, al fine di rafforzare la loro consapevolezza relativamente ai possibili fattori di rischio legati alla gravidanza e alla maternità e informando sui percorsi di promozione della salute e del benessere psico-fisico disponibili sul territorio.

Lo raccontiamo in questo video insieme a chi ci ha aiutato a realizzarlo.

Il percorso formativo, realizzato in collaborazione col SAMIFO della Asl Roma 1, nell’ambito del Progetto Europeo ICARE, ha coinvolto 35 donne rifugiate/richiedenti asilo, provenienti da 15 diversi paesi, attualmente ospiti in diverse case famiglia di Roma (Casa di Giorgia, circuito sprar Arci Solidarietà).

Grazie al coinvolgimento di un’assistente sociale, una psicologa, una ginecologa, una ostetrica, una pediatra e una nutrizionista, le donne hanno potuto approfondire diverse tematiche connesse alla salute della donna (screening di prevenzione tumori, contraccezione, igiene intima, IVG, servizi sanitari per gravidanza e parto) e del bambino (patologie materno-fetali, abuso di alcool e sostanze in gravidanza, salute perinatale; depressione post-partum, allattamento e svezzamento).

Il progetto si è concluso con una sessione laboratoriale “ DAL LATTE MATERNO ALLE PAPPE: Svezzamento e preparazione di ricette per pappe nutrienti e semplici”, dove le beneficiarie stesse, assieme alla nutrizionista, hanno cucinato e poi condiviso un piatto etnico salutare per i piccolini, apprendendo tecniche semplici e naturali per una corretta alimentazione anche qui, nel paese ospitante, unendo sapori nuovi a  tradizioni di provenienza. Un laboratorio davvero gustoso, salutare e….inclusivo!

Sanità di Frontiera

Piazza Farnese, 44
00186 - Roma
C.F. 97871340580

Contacts

(+39) 06 45508615
info@sanitadifrontiera.org

Subscribe to the Newsletter 
Work with us
Privacy Policy
Cookie Policy