Home > Le ultime notizie > L’Europa metta a disposizione della Grecia fondi, risorse e strutture adeguate ad accogliere i migranti

L’Europa metta a disposizione della Grecia fondi, risorse e strutture adeguate ad accogliere i migranti

L’Organizzazione Mondiale per le Migrazioni parla di oltre 13 mila migranti al confine europeo sudorientale, che Ankara e il Governo Greco stanno costringendo a vivere in privazione dei loro diritti fondamentali e in condizioni igienico-sanitarie precarie. Le famiglie, per lo più siriane, che fuggono dagli attacchi aerei, sono senza cibo, dormono all’aperto e bruciano rifiuti tossici per scaldarsi. I funzionari delle Nazioni Unite denunciano una vera e proprio ecatombe di bambini che perdono la vita per il freddo e per denutrizione.
Al confine tra Grecia e Turchia sono stati recuperati oltre 350 corpi di migranti, mentre più di 1500 risultano dispersi e mai ritrovati. Sono numeri inumani. L’Europa faccia uno sforzo maggiore e, oltre ad offrire solidarietà, metta a disposizione della Grecia risorse, fondi e strutture adeguate ad accogliere i migranti e a garantire loro le giuste cure.
La tutela della salute di queste persone è estremamente importante anche per prevenire un eventuale contagio del Coronavirus che, se dovesse diffondersi tra questi migranti, sarebbe difficile da contenere

Sanità di Frontiera

Piazza Farnese, 44
00186 - Roma
C.F. 97871340580

Contatti

(+39) 06 45508615
info@sanitadifrontiera.org
Privacy Policy
Cookie Policy