Home > Le ultime notizie > Ius soli, a Bologna 11 mila bambini avranno la cittadinanza italiana

Ius soli, a Bologna 11 mila bambini avranno la cittadinanza italiana

Bologna approva l’introduzione del principio “Ius Soli” e della cittadinanza onoraria ai bambini e bambine nati in Italia.
Presentata dal sindaco Matteo Lepore, questa riforma è rivolta a figli di genitori stranieri che regolarmente soggiornano a Bologna o abbiano completato un ciclo scolastico o formativo italiano.
11.000 ragazzi Bolognesi saranno a breve riconosciuti come cittadini italiani.

Matteo Lepore, Sindaco di Bologna: “Loro avranno gli stessi diritti che hanno i cittadini residenti, forniremo loro una card digitale con la quale potranno accedere a tutta l’offerta culturale scolastica e faremo dei percorsi educativi e di educazione civica”.

Un’iniziativa intelligente per strappare migliaia di giovani all’emarginazione, all’instabilità identitaria, al degrado, indirizzandoli ad un più efficace percorso di adesione al senso civico e di cittadinanza responsabile.

 

 

Sanità di Frontiera

Piazza Farnese, 44
00186 - Roma
C.F. 97871340580

Contacts

(+39) 06 45508615
info@sanitadifrontiera.org

Subscribe to the Newsletter 
Work with us
Privacy Policy
Cookie Policy