Niente RiSChi - informazione e sensibilizzazione contro rischio Covid

Andare incontro a chi è emarginato, fragile e vulnerabile: con la nostra Unità Mobile raggiungiamo i più vulnerabili nelle periferie dimenticate e campi Rom, a loro è dedicata la nostra attività nell’ambito del progetto, Niente RiSChi- informazione e sensibilizzazione contro rischio Covid per Rom Sinti e Caminanti.

Obiettivo: favorire un’azione di informazione e sensibilizzazione delle misure di prevenzione Covid, in particolare della campagna vaccinale.

Verranno effettuate visite nei campi selezionati con la nostra Unità Mobile “Salute e Inclusione”, assieme a un’equipe composta da medici e mediatori, per verificare e mappare la popolazione presente e censire i numeri di quanti sono potenzialmente interessati ad effettuare i vaccini. Al contempo, si cercherà di individuare la presenza di persone di riferimento riconosciute dai gruppi, in modo da poter instaurare un rapporto di fiducia e una partecipazione al progetto dal “basso”.

Informare e sensibilizzare

Verranno distribuiti materiali informativi sul Covid-19, linee guida per prevenire e difendersi dal contagio e sull’utilità nel vaccino. Per questo realizzeremo materiale dedicato che, in modo chiaro e semplice, spieghi i concetti chiave relativi a igiene, prevenzione e mezzi di contenimento. Una sezione sarà dedicata al funzionamento e alle diverse tipologie di vaccini, alla loro utilità per sfatare i preconcetti o le fake news radicate.

L’azione info-formativa prevede il coinvolgimento dei beneficiari, attraverso un approccio “partecipato” che mette al centro non solo le tematiche sanitarie ma anche l’emersione di paure, credenze e aspetti culturali dei quali spesso sono portatori.

In supporto alle ASL per la campagna vaccinale

Attraverso le nostre attività verranno agevolati percorsi per la vaccinazione delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti, tutto in stretto raccordo con le ASL e i partner di progetto. L’obiettivo finale è facilitare l’accesso ai vaccini del maggior numero di persone possibile.

Verranno inoltre organizzati focus group successivi alle giornate di vaccinazione per verificare, rispetto ai dati raccolti durante i sopralluoghi iniziali, quali effetti ha suscitato la campagna di informazione/sensibilizzazione, valutare i passi intrapresi, nonché sondare le eventuali “sacche di resistenza” e studiare strategie di supporto future.

Periodo di attività: agosto-novembre 2021

Sanità di Frontiera

Piazza Farnese, 44
00186 - Roma
C.F. 97871340580

Contatti

(+39) 06 45508615
info@sanitadifrontiera.org

Iscriviti alla newsletter
Lavora con noi
Privacy Policy
Cookie Policy