Le ultime notizie

Coronavirus: nostra Unità Mobile per assistere i più vulnerabili

Continua il lavoro di assistenza medico-sanitaria di Sanità di Frontiera alle persone più vulnerabili. L’Unità Mobile sarà di nuovo presente sul territorio di Roma, i nostri medici si occuperanno di accertare le condizioni di salute di chi, per motivi di indigenza, non riesce ad accedere direttamente alle cure, mentre i nostri volontari distribuiranno mascherine e gel igienizzanti ai senza fissa dimora al fine di incrementare il lavoro di prevenzione e contenimento del contagio del Covid-19

L’Europa metta a disposizione della Grecia fondi, risorse e strutture adeguate ad accogliere i migranti

L’Organizzazione Mondiale per le Migrazioni parla di oltre 13 mila migranti al confine europeo sudorientale, che Ankara e il Governo Greco stanno costringendo a vivere in privazione dei loro diritti fondamentali e in condizioni igienico-sanitarie precarie. Le famiglie, per lo più siriane, che fuggono dagli attacchi aerei, sono senza cibo, dormono all’aperto e bruciano rifiuti tossici per scaldarsi

Coronavirus: le nostre attività in sostegno delle persone senza fissa dimora e delle fasce più fragili della popolazione

In questi giorni di grave emergenza, Sanità di Frontiera, in coordinamento con tutte le organizzazioni attive sul territorio, sta riorganizzando le proprie attività di intervento per mettere in atto nuove misure e interventi anti-COVID-19 a favore delle persone senza fissa dimora e appartenenti alle fasce più fragili di esclusione sociale.
Si è infatti reso necessario sospendere i servizi dell’Unità Mobile

1 2 3 8